Drago

Il drago di Vaia a Lavarone, forse proprio perché era bello, è bruciato. Un fatto che avvilisce. Non si sa chi siano i distratti o piromani. Allora rubo qualcosa.
Prendo dal web una foto di cui ringrazio l’autore, più un distico, credo scritto da Corrado di Salvo e lo modifico un po’.

Non auguro ai piromani la morte,
bensì prurito al culo e braccia corte

Drago Vaia Lavarone foto di Alberto degli Alighieri

(Alberto degli Alighieri)

Ci sono fuochi artificiali-naturali che non bruciano, non fanno botti, come questo

Drago Alberto Schon

Alberto Schön

Alberto Schon

AUTORE

Alberto Schön

Medico, Neurologo, Membro Ordinario SPI-IPA.
Si interessa di comunicazione non verbale, creatività, umorismo.